Il Convegno Internazionale “Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale” torna al MANN per la XIII Edizione

COMUNICATO STAMPA

Torna il convegno internazionale Diagnosi, conservazione e valorizzazione del Patrimonio Culturale – appuntamento fisso per gli esperti scientifici dei beni culturali – che quest’anno si arricchisce ed estende i lavori per ben tre giorni: 14-15- 16 dicembre 2022.

L’appuntamento per la XIII edizione del convegno è al MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che ormai da anni ospita il convegno di AIES grazie all’accoglienza del Direttore Paolo Giulierini e all’affiancamento del suo staff.

Straordinario l’afflusso di accademici provenienti dai vari atenei nazionali ed internazionali, di aziende del settore e di esperti scientifici del patrimonio culturale di vari Istituti culturali italiani, che si riuniranno per questa edizione del convegno organizzato da AIES in collaborazione con il MANN, il Polo Museale “La Sapienza” e con ANED-BC.

Partendo dalle innovative ricerche proposte quest’anno dal mondo accademico e dalle imprese del settore, il programma di questa edizione viene strutturato in maniera nuova rispetto alle precedenti edizioni, secondo macro aree che poi si articolano in sessioni tematiche dedicate alla diagnostica, ai materiali, alla conservazione, alla valorizzazione e alla didattica.

Il programma di AIES 2022 si articola in:

  • STORIA – Diagnosi, Conservazione, Valorizzazione, Materiali
  • CASI STUDIO & DIDATTICA – Diagnosi, Conservazione, Valorizzazione
  • METODI DIGITALI – Diagnosi, Didattica, Valorizzazione
  • IMPRESE DEL SETTORE CULTURALE

Quest’anno, inoltre, AIES si fa promotrice di due eventi collaterali:

14/12 alle ore 17:00 presentazione del libro I Dialoghi con Direttore, progetto realizzato da ASSIF – Associazione Italiana Fundraiser in collaborazione con Rete del Dono

15/12 alle ore 12:00 tavola rotonda Il ruolo dei conservation scientists nel mondo dei beni culturali con esponenti delle maggiori istituzioni (FSBAC – ICR – UniRoma1 – UniRoma3 – ANED_BC) che interverranno sul tema.

La partecipazione come uditori al convegno è gratuita. Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria Organizzativa: segreteria@aiesbbcc.it

Online il programma del XIII Convegno AIES “Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale”

E’ Online il programma del XIII convegno Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale che si terrà nei giorni 14-15-16 dicembre presso l’auditorium il Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

I lavori si apriranno il 14/12 alle ore 9:30 con i saluti del presidente di AIES, Prof. Ciro Piccioli, del Direttore del MANN, Dott. Paolo Giulierini e, a seguire, ci sarà una testimonianza di valorizzazione dell’ Istituto Superiore ad indirizzo raro Caselli a cura del Dirigente Prof. Valter Luca De Bartolomeis.

14 DICEMBRE

Due saranno le sessioni affrontate in questa prima giornata di convegno:

  • STORIA con tutte le sfaccettature attinenti alla diagnostica, alla conservazione, alla valorizzazione, ed ai materiali impiegati nei restauri
  • IMPRESE DEL SETTORE CULTURALE per dare spazio a casi studio, metodi digitali e progetti di fundraising per la valorizzazione

In chiusura della prima giornata ci sarà poi la presentazione del libro I DIALOGHI COL DIRETTORE realizzato da ASSIF – Associazione Italiana Fundraiser. Alla presentazione, moderata dalla Dott.ssa Valeria Romanelli, vicepresidente di AIES, interverranno Dott. Paolo Giulierini, Direttore MANN, Dott. Antonio Del Prete, Referente territoriale ASSIF Campania, Dott.ssa Valeria Vitali, Presidente Rete del Dono e Dott. Massimo Coen Cagli, Direttore Scientifico Scuola di fundraising di Roma.

15 DICEMBRE

Nel corso della seconda giornata parleremo di METODI DIGITALI nel campo della diagnostica, della didattica, e della valorizzazione.

Punto cardine della giornata sarà la tavola rotonda IL RUOLO DEI CONSERVATION SCIENTISTS NEL MONDO DEI BENI CULTURALI,
moderata dal Prof. Luca Tortora, docente dell’Università Roma Tre – INFN.
Alla tavola rotonda parteciperanno la Dott.ssa Marcella Ioele, funzionario chimico dell’Istituto Centrale per il Restauro, la Dott.ssa Marzia Piccininno in rappresentanza della Fondazione Scuola Beni e Attività Culturali, il Prof. Luigi Campanella ed il Prof. Giovanni E. Gigante, docenti presso Sapienza Università di Roma e la Dott.ssa Carlotta Sasso Perasso, Presidente di ANED Beni Culturali.

A chiudere la giornata di lavori saranno gli INCONTRI DI ARCHEOLOGIA – XXVIII edizione con Orestea di Eschilo di Giovanni Greco. In collaborazione con l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” a cura di ICRA Project, di Lina Salvatore e Michele Monetta.

16 DICEMBRE

L’ultima mattinata di lavori è interamente dedicata alla DIDATTICA ed ai CASI STUDIO nei settori diagnosi, conservazione e valorizzazione. Un tour de force che conta ben 12 lavori provenienti da realtà universitarie italiane ed europee.

I lavori si chiuderanno come d’abitudine con un momento dedicato agli spunti di riflessione sulle prossime edizioni e i saluti di commiato.

Scarica il programma in pdf qui o contatta la segreteria di AIES all’indirizzo segreteria@aiesbbcc.it

Più fundraising più cultura: al via la terza edizione.

Più Fundraising Più Cultura – il più grande evento interamente dedicato al tema del fundraising culturale e, più in generale, alla sostenibilità del patrimonio culturale materiale e immateriale – giunge alla sua terza edizione.

Tra ottobre e dicembre 2022 si svolgeranno incontri on line e in presenza che tratteranno le principali sfide che il settore culturale deve affrontare per rendere sostenibili le proprie attività e il proprio patrimonio.

Più Fundraising Più Cultura è una “casa comune” per tutti i soggetti interessati alla cultura che intendono far crescere in qualità e in quantità il fundraising, per sostenere il futuro del principale asset di sviluppo del nostro Paese: la cultura.

Nella seconda edizione, quella del 2021, grazie ad un itinerario partecipativo di co-progettazione che ha visto il coinvolgimento attivo di tutti i principali stakeholder pubblici e privati, l’evento ha restituito al Paese indicazioni concrete e realistiche per far crescere il fundraising culturale e quindi migliorare la sostenibilità del sistema culturale italiano.

In questa terza edizione l’obiettivo è quello di trasformare le indicazioni in azioni concrete guardando a tre aree tematiche e politiche prioritarie: il profilo professionale del fundraising e la formazione di risorse umane dedicate; l’innovazione degli strumenti di fundraising; e la sostenibilità delle organizzazioni sociali impegnate in campo culturale.

Parallelamente, l’obiettivo è quello di creare, con l’evento conclusivo, le condizioni per stipulare un patto tra i diversi decisori per rispondere – attraverso il fundraising – al bisogno urgente di ripresa del settore culturale – che è il principale asset di sviluppo del paese – favorendone dunque una maggiore sostenibilità.

ECCO I PROSSIMI EVENTI:

ROAD TO +FUNDRAISING +CULTURA #3 | WEBINAR

LA CULTURA “ALLE RADICI DELL’ERBA” | 22/11/22 ore 17:00 – 19:00
Terzo settore, partnership pubblico/privato, rigenerazione a base culturale: quali strategie di fundraising per la loro sostenibilità

+FUNDRAISING +CULTURA | MAIN EVENT

LA RINASCITA, NONOSTANTE TUTTO. | 1/12/22 ore 9:30 – 16:30
Scenari e proposte sul fundraising per la cultura
Fondazione Besso, Roma, Largo di Torre Argentina, 11, ore 9,30 – 16,30 e in diretta streaming

Per consultare il programma e iscriversi all’evento:
www.scuolafundraising.it

PROROGA CALL FOR PAPERS XIII CONVEGNO “DIAGNOSI, CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE”

AIES comunica che i termini della Call for Papers 2022 per partecipare ai lavori della tredicesima edizione del Convegno Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale sono prorogati a seguito delle richieste pervenute e in virtù dei tempi tecnici necessari alla buona riuscita del convegno.
La nuova scadenza per l’invio degli abstract è fissata al 10 LUGLIO 2022.

Per tutti i dettagli e le novità inerenti a questa nuova edizione, le tematiche trattate, le tipologie di workshop, il “Premio Miglior Tesi 2022” e le scadenze per la sottoscrizione e la presentazione dei lavori scarica il FLYER AIES 2022.

Ricordiamo che l’evento si svolgerà, come d’abitudine, a Napoli nei giorni 14-15-16 Dicembre 2022 e sarà nuovamente ospitato dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

TEMATICHE DEL CONVEGNO

  • Diagnosi; Conoscenza
  • Conservazione; Restauro green; Green Chemistry
  • Materiali micro e nano-strutturati per approcci conservativi innovativi
  • Tecnologie digitali emergenti per la tutela e valorizzazione dei beni culturali
  • Valorizzazione
  • I beni culturali come economia trainante del paese: le imprese del settore
  • Modelli e Metodi matematici per la previsione del degrado e della conservazione dei Beni Culturali (MMCH)

XIII Convegno “Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale” – CALL FOR PAPERS

PROMO XIII Convegno AIES – 14/16 dicembre 2022

AIES – Associazione Italiana Esperti Scientifici organizza la tredicesima edizione del Convegno Internazionale Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale.

evento si svolgerà, come d’abitudine, a Napoli nei giorni 14-15-16 Dicembre 2022 e, considerato il successo delle scorse edizioni, sarà nuovamente ospitato dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli.
Scopri tutti i dettagli e le novità inerenti a questa nuova edizione: le tematiche trattate, le tipologie di workshop, la nuova edizione del “Premio Miglior Tesi” e tutte le scadenze per la sottoscrizione e la presentazione dei lavori scaricando la CALL FOR PAPERS 2022.

SCOPO DEL CONVEGNO

La comunità scientifica, che si ritrova da oltre un decennio ogni anno nello spazio culturale promosso dall’AIES, è cresciuta notevolmente in qualità e diversità di orizzonte scientifico, dando luogo ad un dibattito estremamente fruttuoso sul piano dei risultati della ricerca scientifica in un’ottica complessa.

Si arricchiscono le tematiche. Si diversificano i casi di studio. Si fa sintesi creativa delle diverse istanze in chiave di valorizzazione. Tumultuose sono le nuove proposte di arricchimento che trovano attuazione nel suo ambito. Nel rapporto con i giovani ha successo crescente la premiazione delle miglior tesi di studio e ricerca.

La struttura scientifica del Convegno parte dalla multidisciplinarietà che ormai rapidamente sfocia nella gestione della Complessità, che a sua volta produce idee ed orizzonti nuovi che determinano il successo del convegno.

Non è da trascurare la reperibilità degli atti che è la cifra essenziale della diffusione del nostro lavoro. Agli Atti si aggiungono spesso contenuti maturati nel tempo come l’attenzione al rapporto tra economia e diffusione della metodologia complessa come nel caso del Fundraising.

Il nuovo convegno si muoverà nel solco di questo processo irreversibile che è premio al nostro impegno di diffusione scientifica, superando la distinzione tra scienze dell’uomo e scienze naturali, un insostituibile contributo al progetto di valorizzazione e protezione del Patrimonio Culturale.

Rispetto agli anni precedenti, quest’anno il convegno si arricchisce di una giornata in più di lavoro, durante la quale si svolgeranno delle tavole rotonde su temi caldi emersi durante il convegno 2021 e si darà spazio alla seconda edizione dell’AIES Networking Day, momento di incontro tra docenti, neolaureati, professionisti e aziende.

TEMATICHE DEL CONVEGNO

  • Diagnosi; Conoscenza
  • Conservazione; Restauro green; Green Chemistry
  • Materiali micro e nano-strutturati per approcci conservativi innovativi
  • Tecnologie digitali emergenti per la tutela e valorizzazione dei beni culturali
  • Valorizzazione
  • I beni culturali come economia trainante del paese: le imprese del settore
  • Modelli e Metodi matematici per la previsione del degrado e della conservazione dei Beni Culturali (MMCH)

Più Fundraising Più Cultura | 13-16 dicembre 2021

Al via la seconda edizione del convegno PIU’ FUNDRAISING PIU’CULTURA – Affrontare le nuove sfide del settore culturale, il fundraising come risposta immunitaria. L’evento è ideato dalla Scuola di Fundraising di Roma e co-prodotto da Patrimonio Cultura, in collaborazione con AIES Beni Culturali e la Fondazione Scuola Beni Attività Culturali

Il convegno si svolgerà dal 13 al 16 dicembre online in diretta streaming sul sito fad.fondazionescuolapatrimonio.it secondo il seguente programma .

Fra i tavoli di lavoro di questa edizione vi segnaliamo Cultura e terzo settore: il fundraising alle radici dell’erba per sostenere il welfare culturale
in programma il 14 dicembre dalle 9 alle 13. Il tavolo è presieduto da LEDO PRATO, Mecenate 90, e coordinato da VALERIA ROMANELLI, vice-presidente di AIES Beni Culturali e docente della Scuola di Fundraising di Roma.

Per la plenaria di chiusura è prevista una sessione conclusiva in presenza presso la Fondazione Besso di Roma per la presentazione del documento di sintesi dei tavoli di lavoro e per nuove proposte per il miglioramento del fundraising a cura dei presidenti e dei coordinatori.

Per iscrizioni all’evento:
www.fundraisingperlacultura.it
Per informazioni:
evento@scuolafundraising.it

Online il programma scientifico del XII Convegno Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale | 9-10 dicembre 2021

Programma Scientifico del XII Convegno AIES

È online il programma scientifico del XII Convegno Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale che si svolgerà giovedì 9 e venerdì 10 dicembre al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Il convegno di svolgerà nella Sala di Lettura posta al 3° piano del Museo.

In questa edizione parleremo delle innovazioni che vengono dal mondo della ricerca e dell’impresa, di restauro green, di tecnologie digitali emergenti, di materiali micro e nano strutturati, di valorizzazione, e tanto altro ancora.

I lavori del convegno si apriranno il giorno 9 dicembre alle ore 9:15 con i saluti del Presidente di AIES, Prof. Ciro Piccioli, del Direttore del MANN, Dott. Paolo Giulierini, e del Presidente dell’Ordine dei Chimici e dei Fisici della Campania, Dott.ssa Rossella Fasulo. A seguire il racconto di due realtà vicine al mondo di AIES: le innovazioni del CNT App’s e la Mission del Centro Universitario Europeo Beni Culturali.

Ecco il calendario delle Sessioni Tematiche:
MATERIALI MICRO E NANO-STRUTTURATI PER APPROCCI CONSERVATIVI INNOVATIVI | 9/12 dalle 10:30 alle 12:00
TECNOLOGIE DIGITALI EMERGENTI PER I BENI CULTURALI | 9/12 dalle 12:00 alle 13:15
CONSERVAZIONE | 9/12 dalle 15:00 alle 17:30

PREMIO MIGLIOR TESI 2021 | 10/12 dalle 10:00 alle 11:00
VALORIZZAZIONE | 10/12 dalle 11:00 alle 13:00
DIAGNOSI | 10/12 dalle 15:00 alle 16:45

Nel corso del XII Convegno AIES si svolgerà AIES NETWORKING EVENT 2021. L’evento è organizzato e promosso da IEMEST, dal Cluster ECODOMUS e da YOCOCU. Attraverso la raccolta di brevi video di presentazione di sé stessi e della propria attività, si intende stimolare lo scambio di know how tra ricerca e industria, produttori e utilizzatori finali, promovendo il networking e le opportunità di lavoro per i giovani. Al termine del convegno sarà assegnato un premio alla Migliore presentazione JUNIOR costituito dall’iscrizione gratuita al convegno Green Conservation of Cultural Heritage 2022 organizzato da YOCOCU APS a Roma.

Ricordiamo che, come da Decreto del Consiglio dei Ministri del 24/11/2021, per accedere a tutte le attività sociali e ricreative, ivi inclusi i musei, è necessario essere muniti di SUPER GREEN PASS anche in zona bianca. Il controllo verrà effettuato all’ingresso del museo dagli addetti del MANN. In tutti i locali è obbligatorio indossare correttamente la mascherina a copertura integrale di naso e bocca.

È possibile seguire il convegno online come uditori sulla pagina Facebook di AIES Beni Culturali.



Torna al MANN il XII Convegno Internazionale “Diagnosi, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale” – 9/10 dicembre 2021

COMUNICATO STAMPA

Il 9 e 10 dicembre prossimi torna in presenza il XII Convegno internazionale Diagnosi, conservazione e valorizzazione del Patrimonio Culturale.
Anche quest’anno l’appuntamento per la XII edizione del convegno è al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, che ormai da anni ospita il convegno AIES grazie all’accoglienza del Direttore Paolo Giulierini e all’affiancamento del suo staff.
Straordinario l’afflusso di accademici provenienti dai vari atenei nazionali, di aziende del settore, di esperti scientifici del patrimonio culturale e di studenti che si riuniranno per questa edizione del convegno organizzato da AIES in collaborazione con il MANN, il Polo Museale “La Sapienza” e con ANED-BC.

Come sempre il tema portante sono le innovazioni che vengono dal mondo della ricerca e dell’impresa. Il ricco programma di questa dodicesima edizione si articola in cinque sessioni tematiche:
– DIAGNOSI
– CONSERVAZIONE
– VALORIZZAZIONE
– MATERIALI MICRO E NANO-STRUTTURATI PER APPROCCI CONSERVATIVI INNOVATIVI
– TECNOLOGIE DIGITALI EMERGENTI PER I BENI CULTURALI

Torna in presenza anche il PREMIO MIGLIOR TESI 2021: per il quinto anno consecutivo AIES ha deciso di dare spazio alle esperienze di studio di quanti si affacciano al mondo lavorativo con originalità e professionalità e di premiare le migliori tesi di Dottorato e Laurea Magistrale.

La partecipazione come uditori al convegno è gratuita. Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria Organizzativa: segreteria@aiesbbcc.it

Ricordiamo che, in base alle norme attualmente in vigore per il contrasto dell’epidemia da Covid-19, l’accesso al Museo è consentito solo a coloro che saranno in possesso di Green Pass e un documento di identità in corso di validità.

MECENATI DEL XXI SECOLO: CULTURA E FILANTROPIA PER L’INNOVAZIONE SOCIALE

Il prossimo 24 novembre alle ore 15:30 sulla piattaforma ZOOM si svolgerà il Webinar ” MECENATI DEL XXI SECOLO: CULTURA E FILANTROPIA PER L’INNOVAZIONE SOCIALE “.

Il Webinar, ideato dalla Scuola di Fundraising di Roma in collaborazione con Patrimonio Cultura, rappresenta un nuovo imperdibile appuntamento per parlare di fundraising e cultura.

Sono ancora poche le istituzioni culturali italiane che guardano con attenzione il fenomeno del mecenatismo e come questo sta evolvendo a livello nazionale e internazionale. Ma lo sviluppo del settore culturale italiano non può non tenere conto del ruolo strategico che i mecenati possono svolgere. A patto di ascoltare il loro punto di vista e tenere conto delle loro aspettative. Elisa Bortoluzzi Dubach ci aiuterà a conoscere meglio questi aspetti fornendo consigli utili per approcciare in modo strategico il mecenatismo.

Nel corso di quest’incontro coordinato da PAOLO CUCCIA, presidente di Artribune, interverranno:

ELISA BORTOLUZZI DUBACH, Docente universitario in Italia e Svizzera, specialista di filantropia, co-autrice di “La relazione generosa – Guida alla collaborazione con filantropi e mecenati”

CAROLA CARAZZONE, Direttore di Assifero e Presidente di DAFNE

MARILENA CITELLI FRANCESE, Mecenate, Presidente di Musadoc, Fondatrice di Women for Cross Cultural Understanding

La partecipazione al Webinar è gratuita, compila il FORM ONLINE

Luca Tortora, docente ricercatore dell’INFN e socio di AIES ospite di “Progetto Scienza – STEM” su Rai Scuola

Il Prof. Luca Tortora, docente universitario e ricercatore dell’INFN, nonché socio di AIES e membro del Comitato Scientifico, domani 14 ottobre alle ore 21.05 sarà ospite del programma di informazione e approfondimento scientifico di Rai Cultura Progetto Scienza – STEM.

Il Progetto Scienza – STEM si occupa di incontra alcuni tra i maggiori esperti del mondo della ricerca e dell’innovazione in vari ambiti del sapere scientifico per mostrare dal vivo cosa la scienza e la tecnologia possano fare per cambiare in meglio la vita di ognuno di noi e come queste possano rappresentare un investimento per il futuro per i giovani che vi si avvicinino. Le STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica) sono ovunque, anche dove non ce le aspetteremmo, e queste puntate hanno come focus proprio la dimostrazione che tanti sono i campi di interesse e altrettante e anche di più sono le loro applicazioni.

Nella puntata n.12 il divulgatore scientifico Davide Coero Borga compie un viaggio alla scoperta dell’universo dei Beni Culturali, sulle tracce del legame sempre più stretto tra Scienza e Arte. in questo percorso incontriamo il fisico Sebastiano D’Amico (Università di Malta) che coordina un gruppo di ricercatori dell’Università di Messina e dell’Università di Malta, tra cui il geofisico Emanuele Colica e la fisica Valentina Venuti, impegnati nello studio di una chiesa del 1700 a Tortorici; Costanza Miliani, chimica e Direttrice dell’Istituto di Scienze del Patrimonio culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche, coordinatrice della piattaforma mobile europea MOLAB dedicata a indagini di alto livello sulle opere d’arte; Francesco Taccetti, fisico nucleare e coordinatore di INFN-CHNet; Renato Bruni, chimico e biologo farmaceutico dell’Università di Parma e Direttore scientifico dell’Orto Botanico di Parma; Luca Tortora, docente universitario e ricercatore dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare presso il Laboratorio Analisi di Superfici dell’Università degli Studi Roma Tre (LASR3).

Di seguito il link a Rai Play per seguire il programma e l’episodio sopra descritto: https://www.raiplay.it/programmi/stem